Libro illustrato della Bibbia medievale


Nord-est della Francia delle Fiandre, inizio del XIII Sec.
Pergamena, 185 x 150 mm, ff. ii + 48 + ii
French MS 5, f. 16r, Torre di Babele

Questo piccolo volume contiene una serie di miniature raffiguranti scene della GENESI e Esodo. Il volume è stato miniato nel nord-est della Francia delle Fiandre all’inizio del XIII Sec.

Le illustrazioni sono accompagnate da brevi iscrizioni, essenzialmente descrittive, eseguite in una o due volte, posticipa le iniature di almeno venti o trenta anni. Il manoscritto di Rylands, potrebbe in origine aver dato vita un ad un ciclo di miniature introduttive per un salterio, ma è più probabile che si tratti di un esempio di un raro tipo di compilazione scritturale illustrata nota come libro “illustrato della Bibbia”.

I libri illustrati della Bibbia sono tipicamente riccamente decorati, con ricche miniature, i pigmenti più belli e una caratteristica subordinazione del testo alle immagini che è eccezionale nei codici medievali di ogni genere. Le miniature, a soggetto singolo, a pagina intera, in questo esemplare, si muovono lentamente durante l’apertura del libro illustrato della Bibbia, e mostrano un uso cospicuo dell’oro. Questa pagina illustra la costruzione della Torre di Babele descritta nel libro della Genesi. Le iscrizioni testuali non
costituivano la base della composizione generale; in effetti è probabile che il ciclo di miniature fosse originariamente destinato a funzionare senza passaggi testuali per identificare o chiarire gli eventi rappresentati.

Questa prevalenza di immagini sul testo al fine di trasmettere le sacre scritture si nota considerevolmente a vari livelli. Il processo con cui questo manoscritto è stato creato, rappresenta un’inversione dei metodi tipici della costruzione del libro.

Tradizionalmente gli scribi sovrintendevano alla progettazione e alla disposizione di un codice medievale; innumerevoli esempi mostrano che i blocchi di testo sono stati inseriti nella pagina prima di qualsiasi decorazione pittorica. Lo sviluppo di questa pratica deriva in parte dalla praticità, ma anche in larga misura dalle nozioni medievali della Parola di Dio che meritano la precedenza su tutte le immagini destinate a illustrare i testi delle Scritture.

Tali iscrizioni nei libri illustrati della Bibbia di frequente venivano aggiunte in una data successiva, costringendo l’utente a porsi domande sul modo in cui dette iscrizioni dovessero essere lette.

L’ MS 5 Francese è stato creato esclusivamente per esibire un gusto e la ricchezza del mecenate originario? Sicuramente le iscrizioni aggiunte indicano che si tratta di un ciclo pittorico, per quanto sia riduttivo un libro senza un minimo di struttura verbale.